sabato 18 dicembre 2010

Discorso di ringraziamento di Silvano Saccona

DISCORSO DI SILVANO SACCONA DURANTE LA PREMIAZIONE ALLA CENA SOCIALE:

“ IN 25 ANNI DI ATTIVITA’ SCACCHISTICA NON HO FATTO MOLTI DISCORSI, MA STASERA MI SEMBRA DOVEROSO PER VARI MOTIVI E QUINDI VI DOVRO’ ANNOIARE UN PO'..
INNANZITUTTO VISTO CHE ABBIAMO QUI PRESENTI ALCUNI DEI SOCI “STORICI” DEL NOSTRO CIRCOLO MI SEMBRA DOVEROSO UN RINGRAZIAMENTO PER ESSERE QUI CON NOI A BATTISTA, BATTISTINI, CASANA, FRASSATI, GUSSONE, RISSO E SARTORETTI.
MA NON VOGLIO SOLO RINGRAZIARLI PER LA LORO PRESENZA, MA VOGLIO RICORDARE PER OGNUNO DI LORO DEGLI ANEDDOTI ED ESPERIENZE DI VITA SCACCHISTICA CHE MI SONO STATI UTILI E ISTRUTTIVI.. E AL TERMINE CAPIRETE ANCHE IL MOTIVO:
 RICORDO VOLENTIERI QUINDI LE LEZIONI DI GIAMPAOLO E LE ANNOTAZIONI DI TUTTE LE SUE SINGOLE SFIDE NEL SUO REGISTRO, UTILE COME STUDIO E ANALISI.
 RICORDO VOLENTIERI LE SFIDE A CASA DI GIUSEPPE A LAMPO, TIRANDO LE ORE PICCOLE TRA DIFESE ED APERTURE BIZZEFFE, CON IDEE POCO CHIARE E MOLTO CONFUSE..
 RICORDO VOLENTIERI I MATCH INTERMINABILI CON GIOVANNI, SIA AL CIRCOLO CHE IN BIRRERIA ALL’INSEGNA DEL MOTTO: QUANDO NE VINCI UNA ANDIAMO A CASA… E MI FACEVA SEMPRE FARE NOTTE FONDA..
 RICORDO VOLENTIERI I MEMORIAL STEIN AD ORBASSANO CON ALESSANDRO, CLAUDIO, GIANFRANCO E LUIGI ALL’INSEGNA DELLA PURA COMPETIZIONE, IMPARANDO DA LORO A GIOCARE PARTITE COMBATTUTE, TATTICHE E STRATEGICHE, ESALTANDO LA FANTASIA NELLE COMBINAZIONI E TRAENDO SODDISFAZIONE NEL GIOCO DI SQUADRA ALL’INSEGNA DEL TUTTI PER UNO E UNO PER TUTTI..
 E RICORDO ALTRI CHE NON SONO QUI PRESENTI CON NOI MA CHE PER OGNUNO AVREI QUALCOSA DI ISTRUTTIVO E BELLO DA RACCONTARE..
ECCO, PERCHE’ VI HO RACCONTATO LA MIA VITA SCACCHISTICA CHE POTREBBE INTERESSARE A POCHI,.MA L'HO VOLUTO DIRE PER I NS JUNIORES PER FAR CAPIRE 2 COSE:
LA PRIMA E’ CHE SONO IMPORTANTI PER LA PROPRIA CRESCITA TUTTI I GIOCATORI DI UN CIRCOLO, PERCHE’ C'E’ SEMPRE, SEMPRE, DA IMPARARE QUALCOSA DA CHIUNQUE, PUR PICCOLA CHE SIA..
E LA SECONDA E' CHE DOVETE GIOCARE SOPRATTUTTO CON I PIU' FORTI, PERCHE’ PUO' ESSERE BELLO E GRATIFICANTE VINCERE CON I PIU' DEBOLI, MA SI MIGLIORA E SI DIVENTA BRAVI SOLO GIOCANDO E IMPARANDO DAI GIOCATORI PIU' FORTI.
QUINDI NON DOVETE ESSERE SCONTENTI E DELUSI SE INCONTRATE QUALCUNO PIU' FORTE DI VOI.. PERCHE’ QUASI SICURAMENTE PERDERETE.. MA ANZI MEGLIO! TUTTO DA IMPARARE E VE LO RITROVERETE IN FUTURO…
ALTRO RINGRAZIAMENTO A FABRIZIO RANIERI, CHE NON è SOLO UN MAESTRO DI SCACCHI, COME TANTI,.. MA E’ SOPRATTUTTO UN CONSIGLIERE DELLA FEDERAZIONE SCACCHISTICA ITALIANA… E QUINDI CI ONORA CON LA SUA PRESENZA E CARICA RICOPERTA.
INFINE ULTIMO RINGRAZIAMENTO ALLA MIA ROBERTA, IN QUANTO NON DIPENDE SOLO DA NOI UOMINI IL TEMPO CHE CI RITAGLIAMO PER FARE QUALCOSA CHE CI PIACE..!
VOGLIO CONCLUDERE CON UN BRINDISI AI NOSTRI RAGAZZI, CHE MAI COME QUEST’ANNO SONO COSI' NUMEROSI E SONO IL FUTURO DEL CIRCOLO..
AVREI FINITO. GRAZIE”

Nessun commento:

Posta un commento