martedì 10 luglio 2012

CIRIE' BATTE IVREA 7,5 a 5,5! Il circolo scacchi Ciriè si conferma uno dei + forti e quotati circoli piemontesi in ambito scacchistico e ottiene un altro risultato di prestigio che va ad arricchire il suo parmares; nel doppio incontro nell’amichevole con l’agguerrito circolo Eporediese, che sulla carta era dato per favorito data la superiorità delle categorie e del punteggio elo dei ns avversari, la ns compagine ottiene la doppia vittoria sia nell’incontro di andata (2.5 a 1.5) che in quello di ritorno. Ma vediamo nel dettaglio in particolare l’incontro di ritorno che è stato sia determinante per il risultato finale che per l’impegno e disponibilità dei numerosi soci impegnati nella competizione: martedi 3 luglio si è disputato su 9 scacchiere per un tempo partita di 90’ a testa con colori invertiti l’epilogo della competizione; i componenti della squadra Ciriacese erano i seguenti in ordine scalare di scacchiera: Silvano Saccona, Raffaele Rotundo, Marco Macario, Simone Bullita, Mirko Guerra, Giovanni Frassati,Fabrizio Fassero, Roberto Russo e Alessandro Risso (riserve Massimo Campo e Cosimo Lorenti);
Al termine delle 3 ore e mezza di gioco la squadra di Ciriè, dopo un inizio molto promettente (3.5/4), contiene il tentativo di rimonta delle furie arancioni e amministra il vantaggio ottenuto e batte la squadra di Ivrea con il seguente score: 4 vittorie, 3 sconfitte e 2 pareggi. Bisogna dare comunque merito ai ns avversari sconfitti (fra le cui fila potevamo contare sul forte Maestro Fide Fabrizio Ranieri) per l’impegno e la determinazione mostrata ma nulla hanno potuto contro la compattezza, preparazione, spirito di squadra, agonismo, e voglia di vittoria dei soci del Circolo di Ciriè abilmente coordinati e schierati dal capitano giocatore Marco Macario. Ricordando infine che il circolo sarà aperto fino a martedi 31 luglio, poi rimarrà chiuso per tutto il mese di agosto e riaprirà sabato 1 settembre, il Direttivo augura buone vacanze e buon riposo a tutti gli scacchisti, soci, juniores e genitori.

Nessun commento:

Posta un commento